AZIONE CATTOLICA A SAN GIOVANNI

LA PROPOSTA EDUCATIVA

Se esiste un Dio, questo deve avere a che fare con la mia vita, con i miei desideri, le mie emozioni, i pensieri, i miei sogni, le relazioni che vivo, sul mio modo di vivere l'affettività. Inoltre deve essere possibile imparare a conoscerlo sempre meglio

Questo pensiero forse è la sintesi che da anni ci spinge a portare avanti la proposta educativa dell'Azione Cattolica qui in parrocchia. Siamo un gruppo di laici che, conosciuta la Buona Notizia di Gesù e camminando assieme, credono che l'accompagnamento delle storie e dei volti, la cura delle relazioni, l'ascolto delle grandi domande che popolano le persone in ogni stagione della vita siano il modo privilegiato per far conoscere il Signore in maniera graduale ma efficace. Con un tocco di spiritualità ignaziana, la grande sfida è capire come amare e far amare il Signore e la Chiesa, imparando a prendersene cura ognuno con sapienza. La cosa bella dell'AC è la grande capacità di saper far rete e mettere in rete persone grazie ad una struttura diocesana e nazionale che, assieme alla stima dei Vescovi di tutta Italia, propone un percorso strutturato e, soprattutto, offre un luogo in cui chiedere aiuto e avere supporto se necessario.
Se hai piacere chiedi di noi, potremmo camminare assieme 😉

I QUATTRO PILASTRI

Quattro sono gli aspetti chiave che cerchiamo di curare, seguendo quanto proposto nel Progetto Formativo: l'interiorità, la fraternità, la responsabilità e l'ecclesialità.

LA NOSTRA FESTA

L’8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, avendo lei come riferimento, le AC di tutte le parrocchie d'Italia celebrano la Festa dell’Adesione: momento per rinnovare il nostro SI nel voler camminare insieme nella conoscenza del Signore. Per la partecipazione ai gruppi, dalle superiori in su, non è obbligatorio aderire in quanto siamo convinti che una proposta debba essere conosciuta e sperimentata prima di scegliere di farla propria.

IL CONSIGLIO PARROCCHIALE

Ogni tre anni vengono votati dagli aderenti i membri che formano il consiglio parrocchiale:

  • Presidente: Camber Stefano Riccardo
  • Segretaria: Sodomaco Elisabetta
  • Responsabile per il Settore Adulti: Castellaneta Donatella
  • Responsabili per il Settore Giovani: Deidda Simone, Vigini Roberta
  • Responsabile ACR: Vinoni Pietro
  • Assistente Unitario e Adulti: don Sergio Frausin
  • Assistente Giovani e Ragazzi: don Tomaž Kunaver

LE NOSTRE ATTIVITÀ (2019-2020)

Oggi in parrocchia il servizio ha una cura particolare nel mondo dei giovani e dei ragazzi: con cinque gruppi intercettiamo oltre settanta persone e con diverse proposte proviamo ad animare un po' la comunità parrocchiale. Incontri settimanali, campi scuola, due giorni, esercizi spirituali, pellegrinaggi sono alcune delle molte iniziative che ci accompagnano, alle volte contornate da gustose castagne e spiedini di frutta.

Quando ci incontriamo:

- ACR (Azione Cattolica dei Ragazzi), dedicato a tutti i bambini e ragazzi dalla terza elementare alla terza media. Ci incontriamo il venerdì dalle 17.30 alle 19.00
- Giovanissimi di AC, dedicato a tutti gli adolescenti delle scuole superiori. Ci incontriamo la domenica dalle 17.30 alle 19.00
- Giovani di AC Junior, dedicato a tutti i giovani nei primi anni dopo le scuole superiori. Ci incontriamo la domenica dalle 18.30 alle 20.00
- Giovani di AC Senior, Dedicato a tutti i giovani fino ai 30 anni. Ci incontriamo il venerdì dalle 20.30 alle 22.00

Chissà, un giorno magari riusciremo ad aprire una proposta per gli adulti =)

CHE COS'È L'AZIONE CATTOLICA?

Ne abbiamo parlato molto, ma mi pare che sia soprattutto una realtà di cristiani che si conoscono, che si vogliono bene, che lavorano assieme nel nome del Signore, che sono amici: è questa rete di uomini e donne che lavorano in tutte le diocesi, e di giovani, e di adulti, e di ragazzi e di fanciulli, che in tutta la Chiesa italiana, con concordia, con uno spirito comune, senza troppe ormai sovrastrutture organizzative, ma veramente essendo sempre più un cuor solo e un'anima sola, cercano di servire la Chiesa. E questa è la grande cosa. Perché noi serviamo l'AC non poi perché ci interessa di fare grande l'AC; noi serviamo l'AC perché ci interessa di rendere nella Chiesa il servizio che ci è chiesto per tutti i fratelli. (Vittorio Bachelet)